FribbyNetwork Fribby.net                                    sottocos.to                                    ContoPerConto.it                                    gat.to            

Novità!

Sono disponibili la newsletter e l'applicazione Android di Fribby.net!

Facebook  Twitter  YouTube  Newsletter  Android  Feed RSS

inSSIDer – Il WiFi non Avrà più Segreti

inssider

Dopo avervi presentato NetSurveyor, oggi vi presentiamo un altro utile programma per poter avere una panoramica delle reti WiFi presenti nella vostra zona: inSSIDer un programma open source, ma con le funzioni di un programma professionale.

A cosa serve conoscere i canali WiFi utilizzati?

Come per la televisione, per trasmettere il segnale WiFi, è necessario utilizzare dei canali di trasmissione che utilizzano frequenze differenti:

in Italia i canali disponibili sono 13 , dal numero 1 al 13. Il numero non è molto alto e purtroppo nella maggior parte dei modem (soprattutto quelli concessi in comodato dai gestori) come impostazione predefinita vengono utilizzati solo i canali 1, 6 e 11, creando quindi un affollamento

Quando 2 o più modem lavorano sullo stesso canale, le prestazioni del WiFi degradano e nei casi peggiori può essere impossibile collegarsi: utilizzare un canale libero è quindi importantissimo per garantire le massime prestazioni possibili. Lo stesso problema si ha con la televisione: se 2 o più canali televisivi differenti utilizzano la stessa frequenza si avranno difficoltà di visione.

In città questo problema è ulteriormente amplificato, essendoci una grande concentrazione di accessi ADSL e quindi di modem WiFi.

Come NetSurveyor, inSSIDer  mostra se i singoli canali sono liberi o utilizzati, e nel caso, da quanti modem contemporaneamente.

Aggiornamento del 26 maggio 2014

Purtroppo inSSIDer non è più disponibile gratuitamente, esiste unicamente la versione a pagamento.

Al suo posto potete usare NetSurveyor – fribby.net/netsurveyor/

Scaricare inSSIDer

InSSIDer è disponibile per sistema operativo Windows da Xp a 7, Mac e per sistema Linux. Per scaricare InSSIDer è necessario recarsi alla pagina di download (dove troverete anche le versioni per Android, OSx e Linux)

Installare inSSIDer

Dopo aver accettato la licenza di utilizzo verrà chiesto dove installare InSSIDer, consigliamo di lasciare il valore predefinito.

Verrà infine richiesto se creare il collegamento sul Desktop.

L’istallazione durerà pochi minuti, non è necessario riavviare il pc per poterlo utilizzare.

Uso di inSSIDer

Usare InSSIDer è davvero molto semplice, e anche se il programma è solamente in inglese non è un grosso problema.

Dalla schermata iniziale  è possibile vedere immediatamente la situazione dei canali WiFi:

Nella parte alta della finestra sono visualizzati tutti i segnali WiFi trovati nelle vicinanze, vengono indicati l’indirizzo MAC, il nome della rete (SSID) , la qualità del segnale (RSSI), il numero di canale (Channel) e la velocità massima (MaxRate).

Se il programma non avvia automaticamente la scansione è sufficiente cliccare il tasto “Play” in alto a destra e selezionare la scheda WiFi posseduta.

Se disponete di un’antenna GPS integrata (o collegata al pc) e possibile cliccare su “Start GPS” per ottenere informazioni sulla posizione delle reti WiFi trovate.

Selezionando le diverse schede nella parte sottostante e possibile ottenere informazioni visive di facile comprensione:

Time Graph

Mostra un grafico temporale indicando la qualità dei diversi dispositivi, più è alta la linea, e maggiore è la qualità.

2.4GHz Channels

In questa scheda sarà mostrato l’utilizzo dei canali:

I rettangoli colorati rappresentano i diversi dispositivi WiFi trovati.

Come anticipato si deve scegliere un canale che non sia utilizzato da nessuno, per prestazioni ottimali questo però non basta: devono essere liberi anche i canali adiacenti, più sono e meglio è.

In questo ci aiuta inSSIder: ogni dispositivo ci viene mostrato occupare il canale centrale (ad esempio il numero 6) e gli altri 2 adiacenti (ad esempio il 4-5 e il 7-8), le migliori prestazioni si ottengono quando nessun rettangolo viene a sovrapporsi ad altri.

Nel nostro esempio ci troviamo difronte ad una situazione comune: i canali più utilizzati risultano essere il numero 1, 6 e 11 (come abbiamo precedentemente ricordato, come impostazione predefinita la maggior parte dei modem utilizzano questi canali)

5 GHz Channels

Se la vostra scheda integrata o chiavetta WiFi è compatibile,  è possibile visualizzare i canali che utilizzano i 5GHz al posto dei tradizionali 2.4GHz

Quale canale WiFi scegliere?

Nel nostro caso, i canali 1, 6, 11, 13 risultano già occupati (il 6 e l’11 da più di un modem) non è possibile utilizzare questi canali, ma si devono scegliere i restanti liberi, che risultano essere il 2,3,4,5,7,8,9,10.

Per le migliori prestazioni si deve scegliere un canale che ne abbia almeno 1 adiacente libero (ma meglio 2).

Nella nostra situazione è possibile scegliere o i canali 3-4 o i 8-9, che consento di avere da un “lato” due canali liberi e dall’altro solo uno.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

In rosso abbiamo indicato i canali occupati e in verde quelli liberi.

Scegliendo il canale 8 si avrebbe questa situazione:

6 7 8 9 10 11

Un canale libero tra il 6 e l’8 e due tra l’8 e l’11, situazione analoga (solamente invertita) se si sceglie il canale 9.

Le stesse considerazioni possono essere fatte considerando il canale 3 o 4.

In città spesso è difficile trovare anche un solo canale libero, in questo caso si deve scegliere quello meno utilizzato.

Per ulteriori informazioni sul WiFi e sui canali, rimandiamo a Wikipedia.

  • nunu00

    bellissimo tutorial:D

    • http://www.fribby.net Mirko

      Grazie per l'apprezzamento! ;) Continua a seguirci

    • muchacho

      ciao ottimo tutorial.volevo avere un chiarimento.
      anche impostando un canale libero(3)..mi ritrovo che il programma mi restituisce
      3+7,quindi il mio rettangolo si sovrappone ad altri già esistenti.è possibile diminuira la grandezza del mio canale?
      mentre infatti gli altri canali visualizzati da altre reti riporta solo un numero,a me riporta 3+7.hai soluzioni?

  • Veronica

    Salve avrei bisogno di un consiglio ho scaricato il programmino Ho provato tutti i canali anche quelli già usati ma il segnale RSSI rimane tra 40 e 49 mentre tutti gli altri anno tra 75 e 95 :-( ho fatto tutte le prove provando anche lo SPEED TEST Che mi da un massimo di 2.00 mbs io ho la connessione a 20 mega su la linea fissa mi arriva a 12 mega il modem e fastmode a 54 mbs(wifi).
    Sono indecisa se acquistare L'adattatore usb D-Link wireless a 300mbps e metterlo su pc portatile per aumentare la potenza oppure il Router 300mbps legandolo come access point al modem adsl.
    Quale soluzione mi consiglia per aumentare la velocità del wifi?Sa darmi qualche Consiglio? Grazie !!!!!

    • http://www.fribby.net Mirko

      Il segnale tra 40-49db è ottimo! Si deve infatti considerare i valori più bassi come più forti, mentre valori di 75-95db indicano segnali più deboli. Non si tratta quindi di un problema di potenza del segnale.
      Come spiegato nell'articolo si devono utilizzare i canali liberi e non quelli già occupati, c'è inoltre da tenere presente che se si utilizzano dispositivi bluetooth o trasmettitori audio/video potrebbero disturbare i segnali WiFi (vengono infatti utilizzate sempre le medesime frequenze)
      Per quanto riguarda lo speed test: è da effettuare tramite connessione ethernet per testare la reale velocità della sua connessione quindi si può ripetere per vedere se la velocità non cambia con la connessione WiFi.
      Tramite Windows è inoltre opportuno verificare a che velocità ci si collega al WiFi: i 54Mbits sono infatti la velocità massima ma il computer potrebbe collegarsi a velocità inferiori, sia per problemi alla scheda WiFi sia per le impostazioni di risparmio energetico.
      Prima di acquistare un nuovo dispositivo (sia che si tratti del modem o di una chiavetta WiFi) conviene resettare il modem e reinstallare la scheda WiFi integrata nel computer portatile, si potrebbe infatti trattare di una impostazione sbagliata in uno dei due dispositivi, inoltre si deve testare la situazione con un altro computer o tramite un cellulare.

  • Eahah

    non ho capito come faccio a connettermi

    • http://www.fribbynetwork.net/ Mirko

      Ad una rete WiFi? inSSDer permette di visualizzare l’utilizzazione dello spettro di frequenze dalle reti WiFi, non è concepito per gestirne il collegamento, per collegarsi si deve usare l’utility integrata in Windows o programmi esterni che solitamente sono forniti dal produttore.

  • spock

    ciao. Ma io mica trovo la versione per mac. L’unico file disponibile è .msi che è per win. Ho un modem che cerca in automatico miglior canale. Volevo vedere se stava facendo un lavoro corretto o se è meglio mettere un canale predefinito. Grazie in anticipo per la risposta.

    • http://www.fribbynetwork.net/ Mirko

      Purtroppo inSSIDer è diventato a pagamento, non sono più disponibili le versioni gratuite per Windows,Mac e Linux. Se hai uno smartphone Android è ancora disponibile la versione mobile invece.

    • spock

      Grazie. Lo trovo su playstore?

      Nella tua esperienza il selettore automatico è una buona modalità?

    • http://www.fribbynetwork.net/ Mirko

      Come non detto, è diventato a pagamento anche quello, avendolo installato in precedenza non me ne ero accorto. Puoi usare Analizzatore WiFi https://play.google.com/store/apps/details?id=com.farproc.wifi.analyzer&hl=it ha una grafica meno curata ma funziona perfettamente.

      Dipende dal modem, alcuni settano solo i canali, 1, 6 e 11, altri invece fanno il controllo su tutti i canali e scelgono quello “migliore”. La miglior cosa è fare il controllo manualmente: selezionando man mano ogni canali e controllando potenza/qualità e velocità di scambio dei dati. Se ad esempio ci sono interferenze dovute ad altri dispositivi non WiFi non vengono rilevate da questo tipo di programmi.

  • muchacho

    ciao ottimo tutorial.volevo avere un chiarimento.
    anche impostando un canale libero(3)..mi ritrovo che il programma mi restituisce
    3+7,quindi il mio rettangolo si sovrappone ad altri già esistenti.è possibile diminuira la grandezza del mio canale?
    mentre infatti i canali visualizzati da altre reti riporta solo un numero,a me riporta 3+7.hai soluzioni?

    • http://www.fribbynetwork.net/ Mirko

      Buongiorno, se visualizza 2 canali attivi ( 3 e 7) ha attiva nel suo modem la funzionalità per raddoppiare la banda disponibile: solitamente l’utilizzo di un canale permette di arrivare fino a 150Mbit (WiFi N) mentre con 2 è possibile arrivare a 300Mbit. Questi sono solo valori teorici, nella realtà si avrà un aumento di velocità molto più ridotto, soprattutto se nella sua zona sono presenti numerose reti WiFi. Può semplicemente disattivare questa funzione direttamente nel modem. Se non scambia file pesanti tra suoi computer non ha necessità di mantenerla attiva: una normale ADSL da 20Mbit non satura neppure una connessione a 54Mbit.

Gioco in Regalo
Concorso Natalizio di Fribby.net
Facebook