Come Proteggere il Proprio Computer Mentre si Naviga

Nella navigazione quotidiana in  internet capita di visitare tanti siti, alcuni dei quali sconosciuti se visitati per la prima volta; in alcuni di essi può nascondersi qualche insidia, bisogna quindi prestare attenzione su ciò che si clicca e cosa si scarica.

Immaginiamo che anche visitando Fribby.net per la prima volta vi potrà essere venuto qualche dubbio sulla possibilità di trovare qualche sorpresa sgradita al suo interno, ma con qualche piccolo accorgimento è possibile proteggersi dalla maggior parte delle minacce, scopriamo insieme come:

1 – Installare un antivirus

Per proteggersi da virus o malware è obbligatorio installare un antivirus: per avere maggiori informazioni al riguardo potete leggere il nostro articolo completamente dedicato agli antivirus.

Nelle ultime versioni di Windows 10 l’antivirus integrato è già più che sufficiente per un’ottima protezione.

2 – Installare un firewall

Per bloccare ogni tentativo di intrusione nel vostro computer o per evitare che alcuni programmi comunichino informazioni personali è necessario installare e configurare un firewall, anche in questo caso per un approfondimento consigliamo la lettura del nostro articolo dedicato ai Firewall.

Windows 10 integra già un Firewall base, se però cercate più impostazioni e la possibilità di modificare il comportamento in maniera semplice e veloce consiglio l’installazione di una soluzione dedicata come può essere Comodo Firewall.

3 – Fare attenzione ai contenuti

I siti che forniscono crack (file che consentono l’attivazione di programmi solitamente a pagamento) o programmi completi che non sono gratuiti, spesso nascondono all’interno degli stessi virus o malware; diffidate inoltre da chi vi obbliga a scaricare un programma prima di permettevi il download del file da voi ricercato.

Se il clic su un collegamento corrisponde all’apertura di decine di pop-up (nuove finestre solitamente piene di pubblicità o pagine non pertinenti al collegamento cliccato) dovete considerare la probabilità che il contenuto da voi cercato non sia presente in quel sito, ma che le chiavi di ricerca servino solamente a portare i visitatori come voi a cliccare sui banner pubblicitari.

Attenzione inoltre ai file che cominciano a scaricarsi senza che voi abbiate autorizzato il download, quasi sicuramente si tratta di un file nocivo.

Alcuni siti cercano di farvi indurre in errore mascherandosi come portali famosi e conosciuti, è il caso di youtube.com: è possibile trovare alcune varianti nel nome dell’indirizzo (solitamente solo una lettera è modificata, come può capitare nel caso di digitazione veloce sulla tastiera) in cui vi promettono un iPad od Ipod in occasione del fantomatico anniversario di apertura; questi siti non hanno ovviamente alcun legame con il vero YouTube di Google.

3 Bis – Nessuno vi regala niente

Se in un banner vi esortano a cliccare per ricevere il vostro regalo (ad esempio il caso sopra citato del sosia di YouTube), o vi informano di essere stati estratti ad una fantomatica lotteria online, al 99% si tratta di truffe in cui vi chiedono dati personali o peggio ancora un numero di cellulare per l’attivazione di abbonamenti a suonerie o messaggi informativi di dubbia utilità.

Evitate di scaricare programmi/giochi/video da siti sconosciuti

Avete trovato un programma o un videogame che vi interessa, ma il sito ha qualcosa di sospetto? Evitate ogni rischio e non scaricate nulla da li.

Ultimamente sono spuntati come funghi siti che vi promettono di poter vedere proprio quel film/serie tv che stavate cercando da tanto, ma per iniziare la visione dovete scaricare proprio il loro player… avrete ormai capito che si tratta unicamente di un trucco per installare software dannoso e/o farcito di pubblicità invasiva.
Mi è capitato di notare che tutti questi siti, prima di presentarvi un popup con la rischiesta di download vi fanno vedere la sigla di Twenty Century Fox, come a voler dimostrare che si tratta davvero dell’inizio del film di vostro interesse, ma ovviamente non è possibile che ogni film e serie tv sia prodotta da loro (La casa cinematografica è assolutamente innocente in questa truffa, anzi a sua volta è vittima del furto della propria sigla di apertura)