Cos’è lo Scam?

Probabilmente vi siete già imbattuti nel fenomeno dello Scam senza neppure saperlo; per Scam si intendono e-mail fraudolente in cui vengono promesse grandi quantità di denaro, solitamente dovute alla morte di un lontano parente o di una vincita a qualche sorta di lotteria.

Riconoscere questo genere di truffe è particolarmente semplice, vediamo insieme come non essere ingannati.

Come Riconoscere lo Scam

Vi arriva una mail in cui vi avvisano di una vincita alla lotteria o di un’ingente somma di denaro in attesa di essere trasferita? Questo è Scam!

Come diceva sempre mio nonno: “Nessuno regala niente, tranne i nonni ai nipoti” Basta tenere quindi bene a mente questa semplice frase, per scoprire in un attimo che qualunque mail vi arrivi proponendovi un vantaggio economico non è nient’altro che una truffa.

Solitamente le mail sono scritte in Inglese, più raramente in altre lingue, oppure in Italiano, ma palesemente tradotto alla bene e meglio.

Pensate che sia impossibile cascare in questo genere di trappole? Purtroppo è un fenomeno molto più diffuso di quello che può sembrare, ed ogni giorno qualcuno perde soldi per colpa di persone senza scrupoli.

Come agisce lo Scam

Come abbiamo anticipato le mail di Scam promettono soldi, derivate da vincite o trasferimenti di denaro, ma come guadagnano questi truffatori? Molto semplicemente per potervi “omaggiare” di questi denari, viene chiesto un piccolo anticipo spese. A volte vengono promessi milioni di euro a fronte di pagamenti di poche centinaia di euro, così molte persone finiscono per inviare denaro tramite bonifico, ricarica o trasferimenti tramite West Union (o sistemi analoghi).

Un’altra tecnica consiste nell’ inviare e-mail spacciandosi per amici o parenti che si trovano in difficoltà in un’altra città o all’estero ed hanno bisogno di un trasferimento di denaro per riavere il passaporto o i documenti.

Un sistema più subdolo è quello portato avanti da persone che si fingono alla ricerca dell’amore: scambiano messaggi, anche per settimane, fino a richiedere un pagamento per un’emergenza o una necessità improvvisa, facendo leva sul buon cuore dell’interlocutore, per poi sparire nel nulla una volta ottenuto i soldi.

Proteggersi dallo Scam

Un buon modo per proteggersi dallo Scam è quello di utilizzare un servizio di posta che controlli e smisti nello spam questo genere di e-mail.

La posta di Google è solitamente molto brava ad individuare e scartare questi messaggi, vengono infatti contrassegnati come Spam e una barra rossa vi avviserà della loro probabile pericolosità.

Vediamo ora una vera e propria mail di Scam che mi è arrivata qualche settimana fa:

Come potete vedere la mail è scritta in Inglese, da un Giapponese (!?) che ci informa di aver bisogno di aiuto per trasferire 18 milioni di dollari, di una persona deceduta, in una banca offshore 😀 tutto nella norma no?!

Se tutto questo non dovesse farvi suonare qualche campanello, possiamo notare altri dettagli interessanti controllando le informazioni di ricezione:

L’email proviene da un indirizzo di posta di una università Messicana (che molto probabilmente è stata hackerata) mentre l’indirizzo a cui dovremmo rispondere è una comune casella Gmail.
Anche questa discrepanza è sintomo di qualcosa di strano: vengono infatti utilizzati indirizzi email che sembrano “ufficiali” per l’invio di questi messaggi, per cercare di evitare i controlli di sicurezza dei provider di posta (per fortuna Gmail non ci è cascata)

Conoscete qualcuno non molto esperto nella navigazione? Condividetegli questo articolo, potrete evitare che finisca vittima dello Scam.