Predator – Proteggiamo Il PC con una Chiavetta USB

La sicurezza del proprio computer e dei dati personali che vi custodiamo all’interno, è uno dei problemi principali per chi condivide l’accesso del pc con altre persone.

Sia che vi troviate a casa sia che siate a lavoro, se non volete che qualcun’altro utilizzi il vostro computer, esiste un modo semplice per inibire l’uso non autorizzato: grazie a Predator è infatti possibile bloccare il pc utilizzando una normalissima chiavetta USB; quando viene rimossa il computer si blocca automaticamente.

Il programma è gratuito per uso personale, ma è  disponibile una versione a pagamento per usi commerciali e la nuova versione 3 con funzioni aggiuntive (a pagamento sia per uso personale che commerciale)

Download

Predator è disponibile per sistema operativo Windows da Xp in poi, a 32 o 64Bit, potrete scegliere la versione adatta al vostro sistema dalla nostra pagina: daticloud.it/download/predator/

Il file di installazione occupa meno di 1,5MB.

Predator è disponibile gratuitamente fino alla versione 2.4 per uso personale (quella utilizzata nell’articolo) , mentre dalla nuova versione 3 è necessario acquistare una licenza; per tutte le informazioni sulla nuova versione collegatevi alla pagina ufficiale: predator-usb.com/predator/en/index.php?n=Main.HomePage

Installazione

All’interno dello zip sono presenti due file, un exe e uno msi, che si dovranno estrarre in una qualsiasi cartella, per comodità possiamo scegliere il desktop.

Per iniziare l’installazione si deve avviare “InstallPredator.exe”

Dovremo accettare la licenza cliccando su “I Agree” e quindi cliccare su “Next” per proseguire.

Possiamo scegliere di avviare Predator subito dopo l’installazione selezionando la relativa casella:

Infine potremo scegliere il percorso di installazione o lasciare quello di default e cliccare su “Next” per avviare l’installazione.

Uso di Predator

Al primo avvio dovremo creare la password di accesso, a questo scopo dovremo inserire una qualsiasi chiavetta USB, i dati già presenti non saranno modificati, potete quindi utilizzare una chiavetta che già possedete senza la necessità di acquistarne una da dedicare unicamente alla protezione del computer.

Dovremo quindi inserire una chiavetta USB e cliccare “Ok” sulla finestra.

Nella schermata successiva dovremo scegliere la password per la protezione del sistema e selezionare la lettera della chiavetta, consigliamo di controllare attraverso “Risorse del Computer” di selezionare correttamente la chiavetta e non utilizzare un hard disk del sistema.

Per iniziare ad utilizzare Predator dovremo chiudere e riaprire il programma; dall’area di notifica potremo controllare se il programma sta funzionando, quando la chiavetta è inserita l’icona sarà verde:

Se verrà tolta la chiavetta, dopo alcuni secondi ( il programma è preimpostato in modo da controllare la presenza della chiavetta ogni 30 secondi) verrà disabilitato il computer e non sarà possibile utilizzarlo. Per riaccendere sarà sufficiente inserire nuovamente la chiavetta con la password.

Ovviamente è di vitale importanza non perdere la chiavetta o dimenticare la password scelta, altrimenti non sarà possibile accedere al vostro computer!

Nelle opzioni avanzate potremo scegliere di avviare Predator insieme a Windows per la massima sicurezza.

Nella versione a pagamento sono disponibili opzioni avanzate ed il log degli accessi.

Se volete vedere come funziona il programma ecco un video in inglese:

  • Loris

    Mmmm…

    Essendo un programma che non è nel sistema operativo, credo si avii allo startup, magari come servizio.
    Partendo in modalità provvisoria, siete sicuri che non si riesca ad aggirare e quindi si avrebbe accesso al pc ugualmente?

    • Avviando in modalità provvisoria è comunque indispensabile inserire la password dell’account per avere accesso al computer. Predator è una protezione supplementare: quando è attivo viene completamente disabilitato lo schermo.
      Se si vuole una protezione di tipo militare si deve scegliere TrueCrypt : https://www.fribby.net/truecrypt/, ma per un uso “casalingo” Predator è più che sufficiente.

    • Loris

      Si, si, ok era per dire che, anche se si perde la chiavetta e il pc è mio, almeno in modalità provvisoria, si puo recuperare 😉

Facebook   Twitter   Telegram   YouTube   Newsletter   App Android   Feed RSS

Facebook